Master Tian Liyang
and Xu Gu


Tian Liyang and Xu Gu

Tian Liyang, a Taoist priest (Taoist name Ling Tong), is the 15th generation disciple of Wudang Xuanwu Sect.He is the vice chairman of Shiyan City Martial Arts Association.So far he has educated numerous promising disciples , including Qing Feng, Ming Re ,Xue Feng and Xu Gu.



In 1988, Master Tian was accepted as a disciple of the grandmaster You Xuande, the 14th generation deciple of Wudang Xuanwu Sect;During his stay in Mt Wudang , he was also taught by the most famouse taoist priests like Guo Gaoyi,Zhu Chengde, Yu Mingdao and Wang Guangde.
In 1995 Master Tian was formally appointed as the 15th generation desciple of Wudang Xuanwu Sect.
In 1997, Master Tian , after defeating the famous Australian Master Tony in the Prince Slope in Mt Wudang, began to become famous throughout the world;
In 2000,Master Tain set up his own school: Liyang Internal Martial Arts Academy;
In 2004,Master Tian set up "China Wudang Martial Arts Association" in Germany;Now he regaularly travels to teach there for a couple of months annually;
Tian has been intereviewed and reported by many media like China's CCTV, Britain's Tai Chi Chuan Magzine and etc.

-Il suo allievo Xu Gu insegna oggi nella scuola principale che incontrate subito dopo l'ingresso al Parco dei Monti del WudangShan ed è responsabile di innumerevoli scuole nei lunghi periodi di assenza del maestro quando quest'ultimo si reca in giro per il mondo per i suoi seminari di Kungfu interno di Wudang appunto.

Io ho avuto l'onore di approfondire con lui temi delicati quali la respirazione ed i suoni risanatori che sono l'impianto elettrico ed il motore del Kung Fu Interno cinese, porta di accesso alla mente ed allo spirito di ogni praticante evoluto.

Xi Zhen mio amico e praticante interno della scuola a Wudang

Xi Zhen (il primo da destra) mio amico e praticante interno alla scuola

ANTIFONA
Buono è Dio con i giusti e i puri di cuore
SALMO 72 (73)
Beato colui che non si scandalizza di me (Mt 11,6).

Quanto è buono Dio con i giusti,
con gli uomini dal cuore puro! Per poco non inciampavano i miei piedi,
per un nulla vacillavano i miei passi, perchè ho invidiato i prepotenti,
vedendo la prosperità  dei malvagi. Non c'è sofferenza per essi,
sano e pasciuto è il loro corpo. Non conoscono l'affanno dei mortali
e non sono colpiti come gli altri uomini. Dell'orgoglio si fanno una collana
e la violenza è il loro vestito. Esce l'iniquità dal loro grasso,
dal loro cuore traboccano pensieri malvagi. Scherniscono e parlano con malizia,
minacciano dall'alto con prepotenza. Levano la loro bocca fino al cielo
e la loro lingua percorre la terra. Perciò seggono in alto,
non li raggiunge la piena delle acque. Dicono: « Come può saperlo Dio?
C'è forse conoscenza nell'Altissimo?». Ecco, questi sono gli empi:
sempre tranquilli, ammassano ricchezze. Invano dunque ho conservato puro il mio cuore
e ho lavato nell'innocenza le mie mani, poichè sono colpito tutto il giorno,
e la mia pena si rinnova ogni mattina. Se avessi detto: « Parlerò come loro »,
avrei tradito la generazione dei tuoi figli. Riflettevo per comprendere:
ma fu arduo agli occhi miei, finchè non entrai nel santuario di Dio
e compresi qual è la loro fine. Ecco, li poni in luoghi scivolosi,
li fai precipitare in rovina. Come sono distrutti in un istante, " sono finiti, periscono di spavento! Come un sogno al risveglio, Signore,
quando sorgi, fai svanire la loro immagine. Quando si agitava il mio cuore
e nell'intimo mi tormentavo, io ero stolto e non capivo,
davanti a te stavo come una bestia. Ma io sono con te sempre:
tu mi hai preso per la mano destra. Mi guiderai con il tuo consiglio
e poi mi accoglierai nella tua gloria. Chi altri avrò  per me in cielo?
Fuori di te nulla bramo sulla terra. Vengono meno la mia carne e il mio cuore; ma la roccia del mio cuore è Dio,
E' Dio la mia sorte per sempre. Ecco, perirà  chi da te si allontana,
tu distruggi chiunque ti è infedele. Il mio bene è stare vicino a Dio:
nel Signore Dio ho posto il mio rifugio, per narrare tutte le tue opere
presso le porte della città di Sion.

Salmo 72/73
© Copyright 2020 - TaiChiChen.it - Cookie Policy & Privacy
Generata in 0.013 secondi