Salonicco 2015

Locandina Corso Taiji Salonicco

Marco Caporale Salonicco 2015

Gruppo Taiji 24 shu Salonicco Yi Quan Kung Fu Taiji chen

Sofia Mavridou

allieve
"In Gesù Cristo finito ed infinito s'incontrano. In lui l'umano e il divino sono congiunti. In lui il materiale e lo spirituale sono uno -così pure maschio e femmina, alto e basso cielo e terra, storico e transtorico, tempo ed eternità".

[227]".. la difficoltà del pensiero occidentale di ammettere che tra il monismo e il dualismo ci possa essere il non-dualinsmo (advaita). 'Il Padre è uguale al Figlio', dice la dottrina trinitaria, perchè tutto quello che il Padre è lo da al Figlio senza trattenere niente; ma il Figlio non è il Padre, altrimenti non sarebbe il Figlio e sparirebbe la Trinità immanente".

".. L'advaita o non dualità cui ci siamo riferiti non è una negazione dialettica della dualità nè un atto secondario dell'intelletto o forse meglio dello spirito umano, ma una visione diretta che trascende la razionalità (senza negarla) [e] 'vede' con immediatezza la relazionalità 'previa' a ogni dualità.

In questo senso si potrebbe denominare anche 'non unità'. La relazionalità costitutiva della realtà, o forse meglio la correlazionalità non rientra né nella unità né nella dualità. La negazione sia dell'una che dell'altra è soltanto un' 'esigenza' del pensiero umano quando irrompe dal silenzio primordiale da cui scaturisce."[Wu Chi - Tai Chi]

Raimon Panikkar [La Pienezza dell'Uomo pag.226]
© Copyright 2018 - Ultimo aggiornamento 17/02/2018
0.014 secondi